Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
lunedì 4 marzo 2024  
  Altopascio e Montecarlo Attualità Attualità & Humor Auto e Motori Bon Appetit C.N.A. Capannori - Porcari Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Elezioni 2022 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca Curiosa Manifattura tabacchi Mediavalle - Val di Lima Mondo animale Necrologi Pescia - Villa Basilica Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Salute Satira Società Spettacolo Sport Venti di guerra a oriente VERSILIA  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Prosegue la stagione teatrale a Coreglia con 'I Promessi Sposi.

Prosegue la stagione teatrale a Coreglia con 'I Promessi Sposi. Providence, Providence, Providence'

Nel pomeriggio, Mandriota presenterà “Una storia diversa”

Rileggere, e riscrivere, i classici, dare loro una nuova veste moderna e attuale per comprenderli ancora meglio. Prosegue sabato 11 dicembre, alle 21, la stagione teatrale al Teatro “A.Bambi” di Coreglia Antelminelli, voluta dall’amministrazione comunale e organizzata in collaborazione con la Fondazione Toscana Spettacolo: sul palco “I Promessi Sposi. Providence, Providence, Providence” di KanterStrasse.



Manzoni, Renzo e Lucia, una Lombardia “spagnoleggiante”: in scena una storia ben nota ma riscritta, e riletta, come una graphic novel in bianco e nero. Un linguaggio moderno per una storia classica ma che, questa volta, avrà tutta un’altra veste. La regia e la drammaturgia sono a cura di Simone Martini, che dirigerà sul palco Luca Avagliano, Lorenza Guerrini, Simone Martini, Alessio Martinoli. La pièce è prodotta da KanterStrasse, con il sostegno della Regione Toscana.



Ad anticipare lo spettacolo, come sempre, le Convers-azioni, pomeriggi culturali collaterali alla stagione teatrale. Sabato 11, alle 16, nella sede distaccata del Comune a Ghivizzano, Fulvio Mandriota presenterà “Una storia diversa”, la sua autobiografia, accompagnato da Daniela Marchetti. Mandriota racconta nel suo libro la sua storia, “diversa”, appunto, partendo dalla poliomielite che lo colpisce nei primissimi anni d’infanzia. Racconta di sua madre, la lucchese Mamma Mea, del padre Dino, forzatamente assente, e del fratello Adriano. Ma soprattutto racconta il sentirsi diversi, con un messaggio da trasmettere e condividere: l’obiettivo di assicurare condizioni di pari opportunità ai disabili.



Anche per l’appuntamento dell’11 dicembre è possibile partecipare all’iniziativa del biglietto sospeso, fortemente voluta dalla commissione consiliare Pari Opportunità. Chiunque, infatti, potrà acquistare un biglietto per lo spettacolo e regalarlo a chi non può permetterselo. Il costo del biglietto per lo spettacolo “I Promessi Sposi. Providence, Providence, Providence” è di 8 euro.



Per informazioni, sulla stagione teatrale, su Convers-azioni e prevendite sui biglietti: 0583/78152 interno 4 – i.pellegrini@comune.coreglia.lu.it



Per partecipare all’iniziativa del biglietto sospeso è sufficiente acquistare il biglietto in prevendita, contattando il numero 0583/78152 interno 4. Per info sull’iniziativa: cpo.coreglia@gmail.com.

Redazione - inviato in data 09/12/2021 alle ore 19.40.08 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
 
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it