Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
lunedì 28 novembre 2022  
  Altopascio e Montecarlo Attualità Attualità & Humor Auto e Motori Bon Appetit C.N.A. Capannori - Porcari Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Elezioni 2022 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca Curiosa Manifattura tabacchi Mediavalle - Val di Lima Mondo animale Necrologi Pescia - Villa Basilica Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Salute Satira Società Spettacolo Sport Venti di guerra a oriente VERSILIA  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Ultimi giorni per visitare la mostra alla Fondazione Ragghianti

- Venerdì 18 marzo, ore 16.30 visita guidata con il curatore Paolo Bolpagni -

Sarà visitabile fino a domenica 20 marzo compresa, con orario 10-13, 14:30-18:30, la mostra 'Levi e Ragghianti. Un’amicizia fra pittura, politica e letteratura' allestita alla Fondazione Centro Studi sull’Arte Licia e Carlo Ludovico Ragghianti di Lucca.

Venerdì 18 marzo alle 16.30 è prevista una speciale visita guidata gratuita condotta dal direttore Paolo Bolpagni co-curatore dell’esposizione con Daniela Fonti e Antonella Lavorgna. Per partecipare basterà presentarsi in biglietteria entro le ore 16.15 munti di biglietto. Per accedere alla mostra occorre presentare il greenpass rafforzato o super greenpass. Per informazioni www.fondazioneragghianti.it o tel. 0583 4672056.

L’esposizione, che oltre ad una buona affluenza di pubblico ha fatto registrare un’importante eco sulla stampa, è stata ideata in collaborazione con la Fondazione Carlo Levi di Roma e approfondisce il sodalizio fra Carlo Ludovico Ragghianti e il pittore, scrittore e uomo politico Carlo Levi. Un’amicizia complessa quella tra questi due personaggi che parte dall’interesse per l’opera pittorica di Levi da parte di Ragghianti che, nel 1948 ne curò la più completa monografia realizzata sull’artista fino a quel momento, ma diventa ben presto un rapporto intellettuale articolato che spazia dall’aspetto storico, artistico, cinematografico, estetico fino a toccare quello ideologico e politico.

In mostra sono esposti documenti d’archivio, video, fotografie, disegni e un nucleo di ottanta opere che ripercorrono l’attività artistica di Carlo Levi.

Redazione - inviato in data 14/03/2022 alle ore 15.12.41 - Questo post ha 4 commenti

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
COMMENTI
- manco - da Anonimo - inviato in data 15/03/2022 alle ore 10.06.42
manco sapevo ci fosse.
Forse il comune di Lucca non fa un cartellone


---------------------------------------
- IN EFFETTI DOVREBBE PROVARE CON ...... - da Anonimo - inviato in data 15/03/2022 alle ore 1.25.33
.....con qualche storia dell'edizione italiana di Topolino degli anni settanta. Per esempio quelle sceneggiate da Rodolfo Cimino.

---------------------------------------
- @ FARANNO A PUGNI PER ENTRARE - da Anonimo - inviato in data 14/03/2022 alle ore 16.46.30
lei è di un'ignoranza cosmica. Nel cervello ha il sottovuoto. La Fondazione Ragghianti è l'unico ente che fa veramente cultura a Lucca. Lei è il classico esempio del perché questa società sta andando in vacca...
Legga qualche libro e cerchi di crescere. Ma Alan Ford e Tex non servono. Provi con qualcosa di più semplice tipo Topolino....


---------------------------------------
- FARANNO A PUGNI PER ENTRARE ! - da Anonimo - inviato in data 14/03/2022 alle ore 16.15.51
Istituzione inutile, con persone inutili, che che usufruiscono di contributi utili.

---------------------------------------
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it