Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
lunedì 22 luglio 2024  
  Altopascio e Montecarlo Attualità Attualità & Humor Auto e Motori Bon Appetit C.N.A. Capannori - Porcari Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Elezioni 2022 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca Curiosa Manifattura tabacchi Mediavalle - Val di Lima Mondo animale Necrologi Pescia - Villa Basilica Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Salute Satira Società Spettacolo Sport Venti di guerra a oriente VERSILIA  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
L'IPOCRISIA DELLA CIVILTA' DEL NULLA

- le responsabilita' per L'orribile strage di Bucha con 410 persone civili uccisi alcuni torturati con le mani legate , vanno accertate tramite una commissione Onu ed i colpevoli devono essere condannati dalla Corte di giustizia internazionale , siano stati i Russi o come sostengono i Russi i colpevoli sarebbero le bande militari ucraine del battaglione nazista Azov , che avrebbero giustiziato i 410 civili in quanto avevano collaborato con in Russi;
- ma indipendentemente di chi e' stato, il giudizio sulla guerra di sterminio e distruzione iniziata dai Russi non può che essere di condanna e vanno condannati tutti i delitti di tortura e sterminio senza ipocrisie ... anche quando a uccidere e torturare sono gli Ucraini , come abbiamo visto in un video le torture e gli spari alle gambe ai soldati Russi imprigionati e legati con le mani nella schiena;
- l'Italia fa come i 'pappagalli' copia altri Paesi ed espelle 30 diplomatici russi , quando invece dovrebbe sviluppare la diplomazia per raggiungere un accordo... ;
- occorre anche non fare vista di sapere che nel mondo ci sono altre guerre di sterminio tra cui quella condotta dall'Arabia Saudita nello Yemen dove sono stati uccisi 30.000 civili e rase al suolo Intere citta' senza che nessun paese della NATO abbia inviato armi al 'popolo che resiste' ... ed anzi gli USA ed altri paesi Nato armano l'Arabia Saudita perché ha il petrolio;
- occorre anche non fare vista di non sapere che gli USA ed altri Paesi della Nato armano gli Ucraini al fine di fargli continuare la guerra con lo scopo di mettere in Crisi l'economia della Russia ma anche della Cina e ridisegnare con le armi la contesa sui mercati globali , con gli USA nuovamente al centro del rilancio della sua economia con la vendita della del gas liquido, petrolio, armi;
- occorre non fare vista di non capire che non e' vero che la NATO ha garantito 70 anni di pace, ma e' vero l'esatto contrario ... a causa della NATO, sono state fatte guerre di distruzione e sterminio di popolazioni nella Ex Yugoslavia, in Iraq, in Afghanistan, in Siria, in Libia...
- infine non bisogna fare vista di non capire che la guerra della Russia contro l'Ucraina e' causata dal fatto che la Russia non vuole missili atomici Nato ai suoi confini in Ucraina , e che l'Ucraina non ha mai accettato di diventare neutrale come ad esempio l'Austria, ma vuole la Nato 'protettrice'... che l'Ucraina non vuole rispettare l'accordo del 2014 sull'autonomia del Donbass e riconoscere il referendum per unificare la Crimea alla Russia... inoltre non bisogna fare vista di non sapere che in Ucraina vi sono migliaia di paramilitari che si dicono nazisti e di comportano come tali nei confronti delle popolazioni russofane, come hanño fatto nel 2014 nella sede sindacale di Odessa dove hanno incendiato la sede e fatti bruciare vive centinaia di persone uccidendo con i fucili quelli che uscivano dall'incendio .
Umberto Franchi

Redazione - inviato in data 05/04/2022 alle ore 15.13.06 - Questo post ha 3 commenti

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
COMMENTI
- Eh sì, i terrapiattisti... - da Anonimo - inviato in data 06/04/2022 alle ore 17.12.23
La Nazione 6 aprile 2022 - 'Il mostro antico del negazionismo. Quelli che a Bucha chissà chi è stato - Dai Protocolli dei Savi di Sion all’Olocausto e all’11 settembre: perché i complottisti hanno tanto successo' (...)

L'umanità è anche questa.
Ho un parente al quale una volta ho provato a raccontargli una storia di famiglia, la nuda realtà''provata sulla propria pelle, mia e dei miei, di quelle che gli altri ti ticono 'm'han detto che'.
Lui alla fine: 'ma un si sà'. Io ed i miei fortuna che non siamo fumini, poiché basta e avanza che la realtà la misuriamo sulle nostre spalle noi, altrimenti fossimo stati fumini,
questo si risvegliava in un letto d'ospedale.
L'umanità è anche questa.
Poverini!


---------------------------------------
- Ma... - da Anonimo - inviato in data 06/04/2022 alle ore 10.13.58
Da quanto scrive dovrebbe emigrare a Mosca, invece di abitare in un Paese di 'pecoroni'.
Chissà che non diverebbe il più ricco oligarca delle miniere di bauxite!
Fossi in lei mi trasferirei subito dal suo amico che tra poco beatificheranno in vita.
Poi si sa che Odessa non l'hanno ancora invasa
perchè c'ha ettari ed ettari di prati di margherite...


---------------------------------------
- OH FRANCHI!!!! MA PERCHE''SI ARRAMPICA SUGLI SPECCHI?!?! - da Anonimo - inviato in data 06/04/2022 alle ore 1.54.29
...Non si arrampichi sugli specchi, abbia almeno il coraggio di sostenere in modo chiaro la sue idee.

Riassumo quello che Lei riesce a scrivere:

1. I morti non si sa chi li ha ammazzati. potrebbe anche essere stato Azov (mai visti miliziani di Azov nella battaglia di Kiev in verità), per cui la cosa va studiata.

2. I delitti vanno condannati tutti, ma già che ci siamo per Lei il video delle gambizzazioni dei prigionieri è sicuramente autentico, per cui intanto condanniamo l'Ucraina, che non fa mai male.

3. L'Italia non deve espellere i russi, ma dovrebbe cercare di raggiungere un accordo. Come se l'Italia fosse in guerra. Guardi che semmai sarà l'Ucraina a dover raggiungere un accordo. Noi non possiamo proprio fare accordi per conto dell'Ucraina.

4. Ci sono altre guerre e gli USA e soci sono dalla parte del torto (ci mancherebbe)

5. La NATO e gli USA sono colpevoli perché armano gli ucraini

6. La NATO è un'organizzazione dedita a provocare guerre

7. La Russia è in guerra contro l'Ucraina per difendersi dai missili atomici della NATO (ma dove sono questi missili??? Mah, non si sa, ma parlandone, magari qualcuno crederà anche che esistano)

8. L'Ucraina è colpevole di volersi associare ai guerrafondai della NATO, colpevole di fare il genocidio in Donbass, colpevole per l'eccidio di Odessa.


Concludendo caro Franchi? Beh, direi che concludendo, secondo Lei la Russia sta facendo una guerra sacrosanta in quanto:

1. Si difende dai missili (non esistono questi famosi missili, ma se si inventa che esistono la Russia si difende)
2. Impedisce all'Ucraina di entrare nella NATO che Lei considera una organizzazione criminale, quindi la Russia salva l'Ucraina dalla perdizione
3. L'Ucraina è piena di nazisti (con il presidente Zelensky che è ebreo....non c'è male...un capolavoro), per cui la Russia ha ragione a ripulirla.

Lei naturalmente vorrebbe che gli ucraini non avessero armi di difesa. in tal modo la guerra finirebbe e la pace (putiniana) trionferebbe.

Mi scusi, ma con le idee che ha Lei, caro Franchi, che senso ha la sua arrampicatura sugli specchi per apparire equidistante quando si capisce che Lei parteggia per la Russia. Scriva forza Russia e fa più bella figura.

Anzi Le do un consiglio, si unisca al camerata Palmeri e all'imperialista Strelkov nella santa lotta. Magari dopo il trionfo sui nazisti di Kiev riuscirete anche a riportare sul trono qualche discendente di granduchi imparentati con i Romànov. Viva il progresso dei popoli!! Viva l'impero russo!!!


---------------------------------------
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it