Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
mercoledì 7 dicembre 2022  
  Altopascio e Montecarlo Attualità Attualità & Humor Auto e Motori Bon Appetit C.N.A. Capannori - Porcari Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Elezioni 2022 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca Curiosa Manifattura tabacchi Mediavalle - Val di Lima Mondo animale Necrologi Pescia - Villa Basilica Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Salute Satira Società Spettacolo Sport Venti di guerra a oriente VERSILIA  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Prima Tambellini ed ora Raspini? mammamia ....!!!!

Nei suoi 10 anni di governo l'Amministrazione Tambellini si è distinta per una narrazione, sui temi urbanistici ed ambientali, che contraddiceva in maniera evidente i fatti. Massimamente questo è accaduto con i piani urbanistici e con i quartieri social di S.Concordio: erano contro il consumo di suolo e con la Galleria Coperta ne hanno consumato cinquemila metriquadri; erano per il recupero dell'esistente e hanno costruito nuovi ecomostri come la Piazza Coperta e vogliono costruire centinaia di superflue case popolari o scuola nel parco; erano per il verde e hanno abbattuto a S.Concordio parecchie decine di alberi di alto fusto per fare strade e parcheggi, e di peggio hanno promesso che faranno col piano operativo. Questa narrazione equivoca ha contribuito a far perdere il senso della realtà ai fedeli del centrosinistra. Solo così si può spiegare come un sindaco si sia potuto permettere di intentare cause civili per ingenti danni di immagine a quattro suoi concittadini perchè avevano fortemente criticato (e presentato esposti su presunte irregolarità, quasi fosse un delitto e non un diritto e dovere riconosciuto dalla Costituzione) progetti contestatissimi contro i quali erano state raccolte migliaia di firme, senza che nessuno della sua parte battesse un ciglio, anzi, quasi la gara a dire, per partito preso, senza mai poter ascoltare l'altra campana, quanto quel sindaco facesse bene a punire i 'cattivi'. In un Comune normale questo non sarebbe potuto succedere, le forze democratiche della città sarebbero insorte. Ma dopo anni in cui chi governava non ha mai sistematicamente risposto alle petizioni, anni in cui i cittadini non sono mai stati ascoltati, ma si è voluto far credere di averlo fatto, anni in cui i comitati sono stati continuamente screditati e delegittimati, anni in cui il potere è stato esercitato con arroganza e ha seminato odio verso chi peccava di lesa maestà, il centrosinistra lucchese si è come anestetizzato, ha perso sensibilità e non è più stato in grado di riconoscere i valori che pure dovrebbero far parte della sua cultura. In una parola, ha tradito se stesso, da non potersi più definire tale. Per questo gli elettori del centrosinistra dovrebbero oggi a Lucca votare tutti, meno che Raspini. E complimenti a Viviani, uno dei pochissimi capaci di scoprire gli altarini: persone così, se vanno in Consiglio Comunale, ne valgono dieci.

Anonimo - inviato in data 29/05/2022 alle ore 11.25.59 - Questo post ha 9 commenti

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
COMMENTI
- @Non funziona questo modo… - da Anonimo - inviato in data 29/05/2022 alle ore 22.04.03
E in che modo dovrebbe funzionare? È chiaro che ciascuno ha le sue preferenze. Anch'io ho le mie. Però una cosa posso dire: mi va bene tutto tranne che il trota. Il trota no!

---------------------------------------
- Caro Pardini - da Anonimo - inviato in data 29/05/2022 alle ore 21.44.36
Ti ho sentito parlare e ti credo una persona davvero perbene e che vuole, a suo modo, il bene di Lucca, ma non ho sentito il coraggio di un vero,concreto programma, sul traffico, sulla riqualificazione commerciale di S.Concordio, Borgo Giannotti, sulla valorizzazione e riprogettazione degli impianti dell'acquedotto, su come fare a trovare i soldi per manutenere in modo costante, le strade ed i marciapiedi della città, perché non organizzare una 3 giorni del mai avvenuto assalto alle mura di Lucca( novità, incuriosire valorizzare).e poi come farai ad affermare le tue idee circondato da personaggi che dopo 20/30 anni sono sempre lì a cercar l'incarico...ecco vorrei ma non riesco almeno per ora a decidere

---------------------------------------
- Tirare l'acqua... - da Anonimo - inviato in data 29/05/2022 alle ore 21.07.42
Vero e di molto evidente, ma non sorprende. Direi classico.
Resterò sempre per l'estrazione a sorte per l'amministrazione ordinaria
e la democrazia diretta alla svizzera
per le decisioni fortemente condizionanti la società locale.
Non è che le mitizzi, anzi, immaginatevi un referendum sull'apertura al traffico del centro storico, se vincesse il si, sarei contento non per quello che pensate, ma perché dopo potrei dire come accaduto per la brexit, l'avete voluta la bicicletta, adesso pedalate!
Ma tanto, con la struttura di potere attuale e le troppo numerose capre intente al ruminaggio,
non avrete ne estrazione a sorte, ne democrazia diretta.


---------------------------------------
- non funziona questo modo di fare campagna elettoraleeee. aggiornatevi! - da Anonimo - inviato in data 29/05/2022 alle ore 19.54.16
Guarda Guarda quanti tirano l'acqua al proprio candidato, questo finto disinteresse animato dal dovere civico.

---------------------------------------
- PRONTI ALLA MARTELLATA?!!?!? - da Anonimo - inviato in data 29/05/2022 alle ore 19.20.16
Il 12 giugno è vicino!!! Io sento profumo di una gran martellata Piddina che si abbatterà sui tristanzuoli di Lucca. D'altro canto, se la società lucchese produce alternative al PD come quelle su piazza che volete che succeda!?!?!? Il Raspa è sindaco di fatto. Non per merito, ma per mancanza di alternative, politiche ed umane. Chi dobbiamo votare?? I putiniani? I kadirovsky? Oppure quelli con la bandiera a strisce sul groppone? Via, mi vien l'aonco.

Poi, escludendo le località leghiste, le città ex democristiane sono tutte saldamente piddine. Lucca compresa.


---------------------------------------
- Il figlio del notaio no! Per favore: no! - da Anonimo - inviato in data 29/05/2022 alle ore 17.04.19
Non ce la meritiamo! Il figlio del notaio no! Avrà sicuramente qualcos'altro da fare nella vita questo ragazzo: il calcetto, il Bridge, le vacanze al mare. Perché proprio sindaco? Perché noi? Perché Lucca? Perché?

---------------------------------------
- sono basito - da Anonimo - inviato in data 29/05/2022 alle ore 14.36.06
Allora, io vorrei che fosse fatta pace con il cervello di molti. Per la prima volta abbiamo un candidato che ha dimostrato coraggio tirando dritto, fregandosene dei partiti, candidandosi per conto suo tanto che alla fine i partiti sono andati in ginocchio da lui. Mario Pardini è sceso in campo per i fatti suoi e, molto tardivamente, ha ricevuto l'appoggio di tutto il centro destra unito. È un imprenditore che, notoriamente, non si candida per soldi perchè non ne ha bisogno. Ha fatto cose concrete anche per Lucca, vedi Lucca Comics per 10 anni, autore di eventi che hanno avuto risalto in tutto il mondo, cosa che nessun altro dei candidati può dire. Si è anche dimesso quando fu attaccato strumentalmente per salvaguardare la manifestazione che rappresentava e chi ci lavorava, altra cosa che nessun politicante farebbe mai.
Sono stato a vederlo parlare più volte ed è l'unico che ha una visione, che parla di una Lucca diversa, nuova, concreta e sopratutto è l'unico che ascolta la gente.
E leggo gente che si sente superiore tanto da dover dire che si tura il naso...
È legittimo che se uno vota dall'altra parte possa dire così, ma chi sta dicendo che non vuole Raspini come fa a dire che ci vuole un'estrazione a sorte? Ma perchè uno non si informa prima di scrivere certe boiate?
Sarei veramente curioso di sapere cosa hanno fatto nella vita lor signori, cosa hanno fatto per Lucca?

Vi meritate non altri 10 anni, ma altri 20 anni di Raspini e Tambellini... altro che!!


---------------------------------------
- @Estrazione a sorte - da Anonimo - inviato in data 29/05/2022 alle ore 13.40.51
Certo, osservando i due figuri in fotografia si capisce a quale infimo livello sia giunta la nostra democrazia. Allora che fare? Non votare è la scelta peggiore, quella appunto che favorisce i figuri in questione, i quali poi fanno danni legittimati da un consenso popolare che, per quanto esiguo, li investe di un potere di cui non sono degni.
Anch'io sono in difficoltà nella scelta. Al primo turno c'è Elvio Cecchini, una brava e stimabilissima persona. Al secondo si vedrà…


---------------------------------------
- Estrazione a sorte... - da Anonimo - inviato in data 29/05/2022 alle ore 12.27.42
Osservando i candidati 2022, si rinforza ancora di più il convincimento, che risulta più una constatazione, che oggi l'estrazione a sorte tra maggiorenni residenti non interdetti, allo stato è la migliore delle soluzioni, milioni di volte migliore di quelle correntemente utilizzate.
Questa volta, unica volta nella mia vita elettorale, ho il fortissimo dubbio sull'andare a votare.
Probabile che ci andrò,
ma sarà una roba....
altro che turarsi il naso!
E lo dice uno a cui mai gli hanno eletto il candidato votato.


---------------------------------------
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it