Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
mercoledì 7 dicembre 2022  
  Altopascio e Montecarlo Attualità Attualità & Humor Auto e Motori Bon Appetit C.N.A. Capannori - Porcari Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Elezioni 2022 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca Curiosa Manifattura tabacchi Mediavalle - Val di Lima Mondo animale Necrologi Pescia - Villa Basilica Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Salute Satira Società Spettacolo Sport Venti di guerra a oriente VERSILIA  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
TERRE FURIOSE LANCIA LODOVICO ARIOSTO QUALE SIMBOLICO TESTIMONIAL DELLA GARFAGNANA

Grande coinvolgimento per la due giorni fatta di giochi di ruolo, di carte, da tavolo e musica, spettacoli, incontri con autori, artisti e creators… e gli appuntamenti proseguono nell’estate.

Castelnuovo di Garfagnana, 30 maggio 2022 – Castelnuovo Garfagnana ha celebrato con grande coinvolgimento una due giorni dedicata a Lodovico Ariosto, eletto a testimonial simbolico della Garfagnana. E’ stato un week end (28 e 29 maggio) ricco di emozioni, all’insegna dei giochi di ruolo, di carte, da tavolo, musica e spettacoli. Ma il programma di “Terre Furiose” non finisce e prosegue con un cartellone denso di eventi per tutto il 2022, pensati per celebrare il 500° anniversario dell’arrivo nella città di Ludovico Ariosto (Commissario Estense in Garfagnana dal febbraio 1522 al giugno 1525).

Oltre 25 incontri in 2 giorni, 40 le sessioni di gioco di ruolo e 50 di gioco da tavolo sia libere che guidate, che hanno coinvolto anche 5 classi dell’Isi Garfagnana e 2 istituti scolastici. Sono stati oltre 30 i prestigiosi autori e storyteller del fantastico come Licia Troisi, Luca Enoch, Luca Zontini, Mauro Longo, il critico d’arte Luigi Ficacci, i content creator Luca Raina, La Madre dei Draghi, Lorenzo Fantoni e Kurolily e Dangereesk di InnTale ed altri ancora, mentre. Centinaia anche le interazioni registrate durante le 10 ore di diretta sul canale Twitch di Lucca Comics & Games (6 sessioni: 2 in presenza e online da remoto) e 2 i concerti in orario serale del gruppo corale “Animeniacs” e dei Corte di Lunas; 6 i gruppi di danzatori, musici e soldati armati che si sono esibiti con grazie e maestria coinvolgendo i presenti, grazie alle forte partecipazione della realtà associazionistica locale, che ha risposto con entusiasmo alle proposte culturali. Al teatro Alfieri hanno trovato spazio anche 1 coinvolgente installazione artistica e 1 una suggestiva mostra dedicate alla rilettura in chiave moderna dell’Orlando Furioso.

Tra gli appuntamenti di punta la presentazione in anteprima del nuovo romanzo “Furioso” scritto da Simone Laudiero, Carlo Bassetti, Fabrizio Luisi e Pier Mauro Tamburini del Collettivo “La Buoncostume” (edito da Mondadori) che prosegue idealmente le vicende del mondo creato dall’Ariosto, (in libreria dal 31 maggio).

L’iniziativa “Terre Furiose” è promossa dal Comune di Castelnuovo di Garfagnana realizzata dall’amministrazione insieme a Lucca Crea (che mette a sistema tutte le esperienze maturate per Lucca Comics & Games) e alla Regione Toscana, con il supporto della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e il sostegno di Idrotherm2000.

“Una iniziativa di grande valore - ha commentato il senatore Andrea Marcucci che ha fatto visita a Castelnuovo - perché mette in luce un territorio, la Garfagnana, ricco di storia; lo valorizza e contribuirà nel tempo a far conoscere non solo ai residenti, ma anche al di fuori delle nostre terre, la sua bellezza, il suo passato e la sua ricchezza culturale. Un evento, questo, che si inserisce perfettamente in una più ampia progettualità di promozione e rilancio della territorio”.

“Un fine settimana all’insegna della letteratura e dell’Ariosto che, unendo passato e presente, ha intrecciato forme classiche e contemporanee in una contaminazione ideale, per parlare ai giovani grazie a Lucca Comics & Games – ha sottolineato Eugenio Giani, presidente della Regione Toscana –. Per questo sono particolarmente orgoglioso di “Terre furiose” e, per celebrare il 500esimo anniversario dell’arrivo a Castelnuovo di Garfagnana di questo immenso autore, ho voluto essere presente nelle nostre terre ariostesche e vedere da vicino la magia di questo progetto che con la sua formula originale, contamina i generi nella più contemporanea delle scelte stilistiche, esalta il gioco e lancia un messaggio vivo destinato soprattutto al pubblico under 30. Divertendosi in modo intelligente, i giovani hanno potuto incontrare e amare l’Ariosto, la sua vitalità, il suo essere anticonvenzionale, la sua giocosità e soprattutto la sua modernità”.

“Terre Furiose è il frutto di un’intuizione giusta - ha concordato Andrea Tagliasacchi, sindaco di Castelnuovo di Garfagnana -, che si inserisce in un quadro più ampio di promozione e valorizzazione del territorio. Gli eventi e le iniziative che si sono susseguiti sono stati di assoluto rilievo, così come gli ospiti del mondo dei Comics che si sono di fatto trasformati in veri testimonial delle bellezze e delle ricchezze del nostro territorio. Un sentito ringraziamento a Lucca Crea, per l’organizzazione, agli enti ai privati che hanno sostenuto l’evento, e soprattutto alle tantissimi realtà, che si sono fatte coinvolgere con entusiasmo e mi riferisco alle decine di associazioni, gruppi storici, volontari, istituti scolastici, associazioni di volontariato e della protezione civile, nonché gli uffici comunali”.

“Una declinazione del tutto inedita - conclude Francesca Fazzi, presidente di Lucca Crea - che ha bandito la retorica dal copione delle celebrazioni di questo importante 500enario ariostesco, lasciando spazio alla partecipazione e alla condivisione dei contenuti culturali. Un evento vivo in cui insieme ai grandi della letteratura fantasy, dell' illustrazione, del game, le Terre furiose sono divenute protagoniste e interpreti del presente, dialogando con la propria storia, la natura, le emergenze artistiche e architettoniche, la vitalità dei giovani e dell' associazionismo. Grazie al sindaco Tagliasacchi, che ha lanciato la sfida a Lucca Crea e grazie all'impegno e alla professionalità di un team compatto, motivato e preparato, che, senza risparmiarsi ha sartorialmente realizzato un evento di alto spessore, che ha voluto e saputo interfacciarsi con il territorio valorizzando le potenzialità”.

Il programma di “Terre Furiose” prosegue durante l’estate con il progetto teatrale Angelica, Olimpia, Bramante e le altre: “Le donne dell’Orlando Furioso” attraverso la realizzazione di otto puntate che verranno girate nel centro storico, per narrare i 13 personaggi femminili protagonisti dell’Orlando Furioso. Il progetto prevede una seconda sessione di audizioni l’1 e 2 giugno 2022 al Teatro Alfieri, per la selezione di 8 giovani attrici e attori. Le opere andranno in scena a Castelnuovo di Garfagnana in Piazza Ariosto il 28 e 30 luglio e il 26 e 27 agosto, per passare poi nella Rocca Estense di Camporgiano.

Il 7 e 8 agosto, Vinicio Capossela tratteggerà la figura dell’Ariosto in uno spettacolo di musica e teatro, in cui il recente brano “Ariosto governatore” si aggiungerà alle “tracce ariostesche” in un evento del festival “Mont’Alfonso sotto le stelle” inserito nel calendario Terre Furiose.

Infine, i prossimi incontri culturali vedranno protagonisti Lina Bolzoni e Alberto Manguel, Immagini e fantastico del Furioso il 6 agosto, Serena Pezzini, Paladine e seduttrici. Le donne del Furioso in settembre 2022 e Carlo Buja Guarienti, Ludovico Ariosto commissario estense in Garfagnana in ottobre 2022; incontri curati da Alessandro Benassi.

Gli eventi sono consultabili su https://www.terrefuriose.it dove è possibile scoprire chi saranno tutti gli ospiti presenti. Twitch LuccaComicsAndGames #TerreFuriose

Redazione - inviato in data 30/05/2022 alle ore 19.35.14 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
 
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it