Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
sabato 10 dicembre 2022  
  Altopascio e Montecarlo Attualità Attualità & Humor Auto e Motori Bon Appetit C.N.A. Capannori - Porcari Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Elezioni 2022 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca Curiosa Manifattura tabacchi Mediavalle - Val di Lima Mondo animale Necrologi Pescia - Villa Basilica Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Salute Satira Società Spettacolo Sport Venti di guerra a oriente VERSILIA  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Cgil Lucca: manifesto contro aborto davanti al Campo di Marte

È apparso nella mattinata di venerdì, alla fermata dell'autobus dell'ex ospedale campo di Marte, un manifesto contro il diritto all'aborto firmato dall'associazione Evita Peron in rete.

Un manifesto che offende la dignità della donna e la vita, i diritti individuali e collettivi. Un atto gravissimo, ancor più perché vicino ad una struttura sanitaria, che dimostra la degenerazione di un pensiero conservatore capace solo di offendere e limitare le donne, e dunque la società intera con messaggi di colpevolizzazione. In un periodo storico che ha aumentato le diseguaglianze, le donne risultano ancora più fragili, più limitate dalla pandemia e dalla crisi occupazionale. Utilizzare il corpo della donna per effettuare minacce psicologiche è un atto da condannare fermamente.

Il manifesto, che riporta una donna gravida stilizzata con scritto 'questo è il mio corpo' e nel grembo il feto che recita invece 'questo no', allude ad una pericolosa scissione della donna, privata non solo dei diritti sul proprio corpo, ma anche dell' identità fisica psichica e relazionale. Dunque, del suo diritto non solo alla libertà, ma all'esistenza.

La salute delle donne, la tutela delle condizioni di vita, il benessere nelle fasi che attraversa, sono da mettere al primo posto, oggi più che mai.

La CGIL condanna questo atto vandalico e pericolosamente reazionario, volto a distruggere la figura ed i diritti della donna.

Redazione - inviato in data 27/05/2022 alle ore 15.11.43 - Questo post ha 3 commenti

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
COMMENTI
- Non ho capito - da Anonimo - inviato in data 31/05/2022 alle ore 10.13.11
Dov'è che la CGIL vede un 'atto vandalico e pericolosamente reazionario'? hanno espresso le proprie idee in modo molto più civile e pacato di quanto molti 'compagni e compagne' fanno di solito. Poi continuano con 'volto a distruggere la figura ed i diritti della donna.' direi piuttosto che hanno indicato correttamente dove finisce la donna e dove inizia il bambino, una puntualizzazione doverosa e ineccepibile direi.

Daniele R.


---------------------------------------
- Perché - da Anonimo - inviato in data 27/05/2022 alle ore 21.23.46
non hanno ragione?
Se una donna non abortisce, nasce un essere umano.


---------------------------------------
- vabbe' - da Anonimo - inviato in data 27/05/2022 alle ore 17.29.19
sono quattro coglioni

https://www.facebook.com/Evita-Per[[[]]%[]]C3[[[]]%[]]B3n-in-Rete-102067148646732/


---------------------------------------
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it