Home
 
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
mercoledì 7 dicembre 2022  
  Altopascio e Montecarlo Attualità Attualità & Humor Auto e Motori Bon Appetit C.N.A. Capannori - Porcari Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Elezioni 2022 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca Curiosa Manifattura tabacchi Mediavalle - Val di Lima Mondo animale Necrologi Pescia - Villa Basilica Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Salute Satira Società Spettacolo Sport Venti di guerra a oriente VERSILIA  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
SPICCIOLI PER LE MASSE, I RINCARI, SANITA' E SCUOLA

Il Documento di economia e finanza approvato dal parlamento


SPICCIOLI PER LE MASSE, I RINCARI, SANITA' E SCUOLA

Il 20 aprile la Camera e il Senato hanno approvato il Documento di economia e finanza (DEF) che definisce gli indirizzi di politica economica del governo per l'anno in corso e per i successivi due anni, e in particolare stabilisce le linee guida della Legge di bilancio da presentare entro il 20 ottobre. A questo proposito, al fine di cercare di limitare lo scandaloso andazzo ormai consueto della ritardata presentazione della Legge di bilancio alle Camere da parte del governo, con lo strangolamento dei tempi di discussione e relativa approvazione a colpi di fiducia, quest'anno il governo ha accettato di anticipare la presentazione della legge al 10 ottobre; però si è rifiutato di anticipare dal 27 al 20 settembre la presentazione della Nota di aggiornamento al DEF (NADEF), che tiene conto delle variazioni economiche intervenute rispetto alle previsioni. Il che conferma che il governo del banchiere massone Draghi continua a farsi beffe della democrazia parlamentare.

A parte questo nella relazione al parlamento presentata dal ministro Franco si premette che il quadro economico “si è fatto più difficile e complesso” rispetto alle previsioni della NADEF presentata a settembre 2021. Non solo per il perdurare della pandemia ma anche per “l'eccezionale aumento del prezzo del gas naturale”, con la conseguente crescita del tasso di inflazione, salito al 6,7% a marzo, il 5,6% previsto su base annua. Ciò anche a causa della guerra in Ucraina, che ha provocato “un'ulteriore impennata dei prezzi dell'energia, degli alimentari, dei metalli e di altre materie prime”.

Di conseguenza “le prospettive di crescita dell'economia appaiono oggi più deboli e assai più incerte”, e la crescita del Pil, che nel 2021 era stata piuttosto sostenuta (oltre il 6%), e che per il 2022 la NADEF prevedeva in calo ma pur sempre al 4,7%, scenderà invece al 2,9 %. Quella per il 2023 calerà dal 2,8% al 2,3%, e per il 2024 dall'1,9% all'1,8%. In realtà si tratta di previsioni quantomeno ottimistiche, perché secondo le fonti internazionali i rischi connessi alla possibile interruzione del gas dalla Russia e altre possibili emergenze legate alla guerra fanno scendere le previsioni al 2,3% nel 2022 e all'1,9% nel 2023.


Solo 6 miliardi per gli aiuti a famiglie e imprese

Quanto alle misure per fronteggiare tale scenario mutato rispetto alle previsioni fatte a settembre 2021, il governo vanta di aver già risposto con i provvedimenti per contenere il caro carburanti e il caro bollette, riducendo quest'ultime “di almeno un quarto rispetto a uno scenario senza gli interventi del governo” (a fronte però di un raddoppio secco delle bollette energetiche, ndr), nonché con altre misure come “i contributi a fondo perduto a sostegno della liquidità delle imprese” e “altri interventi connessi alle attuali emergenze, inclusi quelli per l'accoglienza dei profughi ucraini”.

Nel DEF varato dal Consiglio dei ministri del 6 aprile e approvato a scatola chiusa dal parlamento (solo gli ex Cinquestelle di Alternativa hanno votato contro in entrambe le Camere, mentre i fascisti di FdI hanno votato contro alla Camera ma si sono astenuti al Senato), non c'è quindi praticamente nulla per le masse lavoratrici e popolari, e solo pochi spiccioli per i rincari energetici, la sanità e la scuola.

Nella relazione del ministro dell'Economia si fa sapere infatti che, grazie ad uno “spazio di bilancio” dello 0,5% di Pil saranno disponibili circa 6 miliardi da utilizzare con “un provvedimento di prossima adozione” (il decreto “Aiuti” varato il 2 maggio, ndr) per prorogare lo sconto sulle accise e il bonus energia per le famiglie meno abbienti in scadenza a fine aprile, per “assicurare la necessaria liquidità alle imprese e rafforzare le politiche di accoglienza nei confronti dei profughi ucraini”, per adeguare all'aumento dei costi i fondi per gli investimenti pubblici già stanziati, e per aiutare i settori produttivi più colpiti dalle sanzioni alla Russia.


Spese militari, riforme liberiste e briciole per il popolo

Non c'è nient'altro oltre questo, salvo una generica promessa di “continuare a sostenere la risposta del sistema sanitario”. Sulle pensioni, per esempio, c'è solo un accenno a cercare “soluzioni che consentano forme di flessibilità in uscita” e che “occorrerà, altresì, approfondire le prospettive pensionistiche delle giovani generazioni”. Eppure a gennaio 2023 scadrà “Quota 102” (64 anni di anzianità e 38 di contributi), il contentino provvisorio offerto all'ultimo momento ai sindacati confederali l'anno scorso. E se non ci saranno altri interventi ritornerà la Fornero, con 67 anni per tutti, oppure 42 anni e 10 mesi di contributi (un anno in meno per le donne).

In compenso c'è la revisione della spesa militare, con l'aumento programmato al 2% del Pil, dal momento che il DEF non comprende le cosiddette “politiche invariate” per cui l'Italia è vincolata ad impegni futuri, come appunto obblighi internazionali come l'adesione alla NATO, le missioni militari all'estero, ecc. A questo proposito, recita il DEF, “allo scopo di coprire adeguatamente tali esigenze, si opererà una revisione della spesa corrente che produca risparmi crescenti nel tempo”: ovvero tagli alla spesa, comprese sanità e scuola, già tagliate infatti quest'anno dello 0,6% e dello 0,5%, rispettivamente. Giacché solo i gonzi possono credere che tale “revisione della spesa” possa realizzarsi, come aggiunge il documento, “senza pregiudicare l’erogazione di servizi pubblici e l’attuazione delle politiche sociali”.

Il DEF prevede anche 19 “interventi di riforma”, collegati con altrettanti disegni di legge, la maggior parte già al vaglio del parlamento, tra i quali provvedimenti liberisti che approfondiscono le disuguaglianze territoriali e di classe come quelli per l'attuazione dell'autonomia differenziata, il riordino della concorrenza, la delega fiscale.


Un elenco di buoni propositi per turlupinare le masse

Alla vigilia del voto in parlamento i 6 miliardi ritagliati da Franco nel DEF per fronteggiare i rincari energetici e le altre emergenze apparivano palesemente insufficienti, tanto che da parte sindacale e dall'interno della stessa maggioranza cresceva la richiesta di un nuovo scostamento di bilancio per aumentare gli aiuti a famiglie e imprese, cosa che però sia il ministro dell'Economia che lo stesso Draghi avevano sempre escluso categoricamente. Su questo tema, dopo una lunga e accesa discussione, tra i partiti di governo e con la contrarietà della sola IV, si è arrivati ad un compromesso con l'approvazione in Senato di una seconda risoluzione di maggioranza, che otteneva anche l'astensione di FdI, e che invitava cautamente il governo ad aprire all'ipotesi di un nuovo scostamento di bilancio per sostenere tutta una serie di interventi di sostegno.

La risoluzione chiedeva infatti al governo di “monitorare in tempo reale l'andamento della situazione macroeconomica” al fine di “valutare, qualora si verifichi un peggioramento dello scenario economico conseguente al perdurare degli effetti negativi”, uno scostamento di bilancio per “interventi di sostegno, del tutto simili a quelli messi in campo durante l’emergenza pandemica, per le famiglie, i lavoratori e per quella parte del comparto produttivo particolarmente colpita dalle conseguenze della crisi in Ucraina”. E aggiungeva un lungo elenco di ambiti di intervento per accontentare tutti i partiti, dal rinvio delle cartelle esattoriali caro alla Lega alla proroga del superbonus edilizio in scadenza giugno per le villette unifamiliari chiesto dal M5S, dal contenimento dei rincari energetici al potenziamento del sistema sanitario, dal sostegno a istruzione e ricerca al proseguimento della transizione ecologica, dall'incremento degli investimenti alla revisione del Patto di stabilità europeo, e così via: un elenco di buoni propositi da presentare alle masse sempre più in difficoltà al posto di provvedimenti concreti, interamente demandati questi alla discrezione di Draghi e dei suoi ministri più stretti, come Franco, Giorgetti, Cingolani, Giannini e compagnia cantante.


L'inganno del decreto “Aiuti”

Alla fine Draghi e i suoi hanno dovuto allargare i cordoni della borsa, con il decreto “Energia e investimenti” da 14 miliardi, meglio noto come decreto “Aiuti”, varato dal CDM del 2 maggio, ma sempre senza cedere sullo scostamento di bilancio, bensì ricorrendo a nuove entrate più sulla carta che reali. Il governo stanzia infatti 2,1 miliardi per prorogare fino all'8 luglio il taglio delle accise sui carburanti scaduto a fine aprile, altri 6,5 miliardi per un bonus di 200 euro una tantum a 28 milioni circa di lavoratori dipendenti, autonomi e pensionati fino a 35 mila euro di reddito per fronteggiare l'inflazione, e gli altri 5,4 miliardi per tutti gli altri interventi destinati a sostenere imprese, famiglie meno abbienti, investimenti ed enti locali.

Per trovare gli 8 miliardi da aggiungere ai 6 ritagliati nel DEF il governo è ricorso alla sottrazione di 2 miliardi dal Fondo sviluppo e coesione e gli altri 6 miliardi dovrebbero arrivare dall'aumento dal 10% al 25% della tassa sugli extra profitti delle società dell'energia, a copertura del bonus da 200 euro. Ma pur essendo questa una tassa più che doverosa, e finanche troppo generosa, considerando che la sola Eni ha realizzato 5 miliardi di utili in due trimestri, si tratta per gli esperti di una copertura assai incerta perché facilmente soggetta a ricorsi, anche di costituzionalità.

In ogni caso i 200 euro per lavoratori e pensionati sono poco più di un'elemosina, considerato che per un salario o una pensione da 1.200 euro la perdita di potere d'acquisto, con un'inflazione al 5,6% prevista per quest'anno, ammonta a circa 900 euro. Inoltre dei 5,4 miliardi per tutti gli altri interventi, ben 3 miliardi sono assorbiti dall'adeguamento dei prezzi dei materiali da costruzione necessari a mandare avanti gli appalti già in corso, con priorità per quelli inerenti il PNRR, e per compensare il caro bollette agli enti locali. E se a questo si aggiungono gli aiuti alle imprese, tra proroga delle garanzie statali sui prestiti, crediti d'imposta e aiuti a fondo perduto, e la proroga del superbonus alle villette, non si fa fatica a capire che per le voci restanti, che sono gli aiuti alle famiglie meno abbienti sul caro bollette, la sanità, i trasporti e gli affitti (la scuola non compare neanche) non resta altro che qualche briciola.


Occorre lo sciopero generale

Al momento in cui scriviamo i vertici confederali non hanno ancora espresso un giudizio sul decreto. La mattina del 2 maggio erano usciti dall'incontro con Draghi e i ministri economici dichiarandolo per bocca di Landini “incontro importante che viene dopo le manifestazioni del primo maggio, il governo condivide che la priorità oggi è tutelare il potere d'acquisto dei salari e delle pensioni”, ma sospendendone il giudizio in attesa del decreto, mettendo le mani avanti sulle risorse annunciate di 6 miliardi, giudicate nettamente insufficienti, e chiedendo lo scostamento di Bilancio.

Inoltre il segretario della Cgil aveva riassunto i temi messi sul tavolo dai tre sindacati, tra i quali gli aumenti del salario netto e la riduzione del prelievo fiscale ai lavoratori dipendenti, la rivalutazione delle pensioni, l'aumento del reddito Isee e sua retroattività per il bonus energia alle famiglie svantaggiate, la stabilizzazione dei precari, a partire da sanità e scuola, la sicurezza sul lavoro, il rinnovo dei contratti di lavoro e i diritti contrattuali estesi a tutti i lavoratori, l'obbligo di rispetto dei contratti, dei diritti e della sicurezza per le aziende che partecipano agli appalti pubblici.

Nessuno di questi temi è stato affrontato nel decreto, e per i salari e le pensioni erosi dall'inflazione e i rincari dei carburanti e delle bollette è stato concesso solo qualche pannicello caldo che lascia il tempo che trova. Ce ne sarebbe più che abbastanza per proclamare uno sciopero generale per sturare le orecchie a Draghi e al suo governo del capitalismo, della grande finanza internazionale, della UE e della NATO. Che cosa rispondono le segreterie di Cgil, Cisl e Uil?



4 maggio 2022


(Articolo de “Il Bolscevico”, organo del PMLI, n. 18/2022 e pubblicato sul sito www.pmli.it)

Redazione - inviato in data 05/05/2022 alle ore 15.01.41 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
         
 
Gli altri post della sezione : Politica

Italia dei Valori Lucca: presenteremo ..

Italia dei Valori Lucca: presenteremo un esposto in Procura .......
Redazione - inviato in data 02/06/2022 alle ore 12.56.25

Italia dei Valori Lucca: presenteremo ..

Italia dei Valori Lucca: presenteremo un esposto in Procura .......
Redazione - inviato in data 02/06/2022 alle ore 12.55.19

tutti alla manifestazione nazionale a ..

Giovedì 2 giugno tutte e tutti alla manifestazione nazionale.......
Redazione - inviato in data 01/06/2022 alle ore 15.51.51 (Ricevuto 1 commenti)

Switch-off Digitale TV, “Alcune aree i ..

Mario Puppa (Pd) porta il caso in Regione e presenta un atto.......
Redazione - inviato in data 01/06/2022 alle ore 15.49.53 (Ricevuto 1 commenti)

Switch-off Digitale TV, “Alcune aree i ..

Mario Puppa (Pd) porta il caso in Regione e presenta un atto.......
Redazione - inviato in data 01/06/2022 alle ore 15.48.27 (Ricevuto 1 commenti)

Lucca città turistica - fondamentale v ..

'Lucca città turistica - fondamentale volano per l'economia .......
Redazione - inviato in data 31/05/2022 alle ore 14.39.43

Vogliamo essere la Brutta copia di Pie ..

Ma c'è un ufficio addetto allo scimmiottamento di Pietrsanta.......
Anonimo - inviato in data 31/05/2022 alle ore 12.01.30 (Ricevuto 1 commenti)

Lucca dei Cammini ...

Da Lucca passa la Francigena, passa e prosegue il cammino di.......
Anonimo - inviato in data 31/05/2022 alle ore 10.11.03 (Ricevuto 1 commenti)

Autovelox e droni

Autovelox e droni, tutti i soldi spesi inutilmente e male. B.......
Anonimo - inviato in data 31/05/2022 alle ore 9.58.58 (Ricevuto 6 commenti)

Comunicato di Rifondazione

Lo sciopero del 30 maggio della Scuola, indetto da FLC CGIL,.......
Redazione - inviato in data 30/05/2022 alle ore 11.24.57 (Ricevuto 2 commenti)

Europa Verde o Poltrona Verde???

Il dubbio è amletico!!! Come tutti ricordiamo questo part.......
Anonimo - inviato in data 29/05/2022 alle ore 13.21.42

Ieri sono iniziati i flash mob: non ci sarà tregua, no alle priva ..

Ieri nel centro di Lucca si è snodato un piccolo corteo di cittadine e cittadini dallo Stellare fino.......
Redazione - inviato in data 29/05/2022 alle ore 13.14.32 (Ricevuto 1 commenti)

LA NUOVA FRONTIERA DEL LIBERISMO: LA C ..

Il rumore delle armi e i litigi da cortile dei nostri politi.......
Redazione - inviato in data 27/05/2022 alle ore 18.59.50 (Ricevuto 1 commenti)

Cgil Lucca: manifesto contro aborto da ..

È apparso nella mattinata di venerdì, alla fermata dell'auto.......
Redazione - inviato in data 27/05/2022 alle ore 15.11.43 (Ricevuto 3 commenti)

Piazza Napoleone

Piazza Napoleone è un autostrada. Oguno fa quello che vuole,.......
Anonimo - inviato in data 26/05/2022 alle ore 11.25.09 (Ricevuto 4 commenti)

MA LA CASA SULLA SCOGLIERA IL BONUS FACCIATE LO HA RICEVUTO?

........
Anonimo - inviato in data 25/05/2022 alle ore 16.10.57 (Ricevuto 3 commenti)

Conferenza Donne Democratiche Lucca

In un panorama politico che vede solo il Partito Democratico selezionare i propri rappresentanti med.......
Redazione - inviato in data 25/05/2022 alle ore 13.27.06 (Ricevuto 1 commenti)

PERCHE’ LE MORTI ED INFORTUNI SUL LAVORO AUMENTANO ?

RISPOSTA: PERCHE’ SONO PROGRAMMATI DA SISTEMA PRODUTTIVO L’ultimo morto sul lavoro avvenuto .......
Redazione - inviato in data 24/05/2022 alle ore 15.21.00 (Ricevuto 1 commenti)

24 maggio assemblea per la pace, contro la guerra a Lucca

'L'Assemblea a Lucca contro la guerra e per la pace si terrà martedì 24 maggio alle ore 20.30 presso.......
Redazione - inviato in data 23/05/2022 alle ore 11.02.20 (Ricevuto 1 commenti)

Cannabis. Mantovano: «La legalizzazione? Ecco perché non ha senso ..

Cannabis. Mantovano: «La legalizzazione? Ecco perché non ha senso…» In tema di droghe pesanti e l.......
Anonimo - inviato in data 21/05/2022 alle ore 15.16.12 (Ricevuto 2 commenti)

Sistema Ambiente e l'accordo siglato c ..

Apprendo dalle pagine della stampa locale che i dirigenti di.......
Redazione - inviato in data 20/05/2022 alle ore 16.29.14 (Ricevuto 2 commenti)

Il Candidato Sindaco non lo sa.......

Ma lo sa il candidato Sindaco che i Camper non possono entra.......
Anonimo - inviato in data 20/05/2022 alle ore 11.24.33 (Ricevuto 2 commenti)

Casermette sulle mura rimangono chiuse ..

a distanza di anni, a distanza di tempo dal bando di aggiudi.......
Anonimo - inviato in data 19/05/2022 alle ore 11.51.01 (Ricevuto 1 commenti)

Cessione Monte dei Pegni di Lucca e Vi ..

il 12 Maggio 2022 Banca Carige annuncia di aver sottoscritto.......
Redazione - inviato in data 19/05/2022 alle ore 11.30.57 (Ricevuto 1 commenti)

Ennesimo colpo di mano dell’Amministra ..

Con una delibera di Giunta, senza passare dal Consiglio Comu.......
Redazione - inviato in data 19/05/2022 alle ore 11.19.22 (Ricevuto 1 commenti)

IL SECONDO FALSO CENTRO DESTRA

Lo stesso cosiddetto 'centro destra''fatto da Lega FdI e FI .......
Anonimo - inviato in data 19/05/2022 alle ore 10.42.10 (Ricevuto 1 commenti)

Raspini e Simi..silenzio omertoso sui ..

Come mai l'attuale Assesore e il suo predecessore non commet.......
Anonimo - inviato in data 19/05/2022 alle ore 10.30.14 (Ricevuto 2 commenti)

Scuola, Rischio accorpamenti, chiusure ..

Scuola, Rischio accorpamenti, chiusure e sovraffollamenti ne.......
Redazione - inviato in data 18/05/2022 alle ore 14.51.21 (Ricevuto 1 commenti)

18/05/2022 SABATO FESTA SOCIALE DI PAP LUCCA ALLA CASA DEL PO...
18/05/2022 Ponte sul Serchio,“A che punto siamo con il bando ...
(Ricevuto 1 commenti)
17/05/2022 ALLA CASA DEL POPOLO I DUE VOLUMI DEL LEADER CURDO...
16/05/2022 FIALS Sanità : il sindacato lancia il movimento 'M...
16/05/2022 Referendum: Per questo è importante andare a votar...
15/05/2022 Parlano di democrazia, mentre passa il terzo decre...
14/05/2022 'Compagne e compagni del PMLI siete decisivi per d...
12/05/2022 Ma Europa Verde che ne pensa di sistema ambiente?
(Ricevuto 1 commenti)
12/05/2022 Solidarietà alla giornalista del Tirreno Ilaria Bo...
(Ricevuto 2 commenti)
12/05/2022 LA NUOVA SPECULAZIONE CON L’ACQUA, IL GREEN ECONO...
(Ricevuto 1 commenti)
12/05/2022 Casapound «Né Russia né Nato: tornare potenza»
(Ricevuto 1 commenti)
12/05/2022 Draghi supera Fantozzi
(Ricevuto 1 commenti)
12/05/2022 Solidarietà di Lucca 2032 alla Lega per gli atti v...
11/05/2022 METROPOLITANA DI SUPERFICIE LUCCA-PISA-LIVORNO
(Ricevuto 1 commenti)
11/05/2022 DANNEGGIAMENTI A NOI TV QUALCHE GORNALISTA ON LINE...
(Ricevuto 1 commenti)
11/05/2022 su Sistema Ambiente: “Finalmente si apre il coperc...
10/05/2022 Prosegue la figuraccia mediatica nazionale
10/05/2022 Noi TV, No Vax, La solidarietà di Mercanti e Puppa...
(Ricevuto 2 commenti)
09/05/2022 Altra grande novità per il circolo capannorese di ...
06/05/2022 IL SENZAZIONALISMO SCANDALISTICO NON MI PIACE
(Ricevuto 1 commenti)
06/05/2022 Solidarietà, sabato la raccolta alimentare di Dife...
06/05/2022 SìAmoLucca sul caso Sistema Ambiene: 'Indaghi la m...
(Ricevuto 1 commenti)
05/05/2022 NESSUN ILLECITO E NESSUNA OPERAZIONE DI STOCCAGGIO...
(Ricevuto 8 commenti)
05/05/2022 LISTA CIVILE sulla vicenda Sistema ambiente e l'in...
(Ricevuto 1 commenti)
05/05/2022 Sistema Ambiente e l'area fitness della nuova sed...
(Ricevuto 1 commenti)
05/05/2022 Perché sono così in ritardo i lavori per la nuova ...
(Ricevuto 2 commenti)
05/05/2022 TESTAFERRATA CAPOLISTA FdI
(Ricevuto 1 commenti)
05/05/2022 Scuola: rischio accorpamenti, chiusure e sovraffol...
(Ricevuto 1 commenti)
03/05/2022 L’assessore Saccardi non dà la dovuta attenzione a...
(Ricevuto 1 commenti)
03/05/2022 POTERE AL POPOLO! DICE NO ALLA BASE MILITARE DI CO...
(Ricevuto 1 commenti)
03/05/2022 LA NON DESTRA SOVRANISTA VISTA DA CARMELO PALMA
02/05/2022 Il questionario per mappare il mondo Lgbt è totalm...
29/04/2022 'Rifiutando: quando il rifiuto tossico può essere ...
29/04/2022 STOP alla movida ...Lucca città di mentalità bacuc...
(Ricevuto 5 commenti)
29/04/2022 ex di maggioranza trovano lavoro
28/04/2022 La guerra scatenata da Putin e la sua folle irremo...
27/04/2022 quando si dice esser terzi....
(Ricevuto 4 commenti)
27/04/2022 Stadio Lucca, Fratelli d’Italia: “Parole d’ordine:...
(Ricevuto 3 commenti)
27/04/2022 QUALE FESTA DEL 1° MAGGIO 2022 ? LA GUERRA E LO ST...
(Ricevuto 1 commenti)
27/04/2022 Risciò, Fabio Barsanti: “In dieci anni il Pd non è...
(Ricevuto 1 commenti)
25/04/2022 San Concordio, Barsanti favorevole al ritiro della...
(Ricevuto 2 commenti)
25/04/2022 Appello ai consiglieri comunali per il ritiro dell...
(Ricevuto 4 commenti)
24/04/2022 Rifondazione aderisce al presidio del 25 Aprile
(Ricevuto 1 commenti)
22/04/2022 I PINOCCHI DELLA TRANSIZIONE ECOLOGICA
(Ricevuto 1 commenti)
22/04/2022 Rifondazione sull'Urbanistica
(Ricevuto 3 commenti)
22/04/2022 accelli chiede ai Comuni di essere pronti, ma l’as ...
22/04/2022 Arriva a Lucca l’unica tappa toscana del NEET Work ...
19/04/2022 La giunta boccia la commissione permanente per la ...
(Ricevuto 2 commenti)
19/04/2022 Il PNRR è un’occasione unica per ripensare il tras ...
(Ricevuto 3 commenti)
18/04/2022 bandiere nato e ucraina il XXV Aprile
(Ricevuto 2 commenti)
18/04/2022 Ospedale San Luca: Sat fa causa all’Asl per 12 mil ...
(Ricevuto 2 commenti)
16/04/2022 La Piazza Coperta di San Concordio
(Ricevuto 3 commenti)
16/04/2022 Santini: 'Continueremo a far sentire la nostra voc ...
(Ricevuto 1 commenti)
14/04/2022 Nasce il Coordinamento nazionale delle sinistre e ...
13/04/2022 Suolo pubblico, Barsanti (Difendere Lucca): “Nessu ...
(Ricevuto 1 commenti)
13/04/2022 SìAmoLucca annuncia che non prenderà parte alle el ...
(Ricevuto 3 commenti)
12/04/2022 “Soddisfazione per accoglimento mia proposta. Inte ...
10/04/2022 APPELLO PER SOSTENERE LA CASA DEL POPOLO E LA CASS ...
(Ricevuto 2 commenti)
09/04/2022 Rizzo: questa sinistra è un inganno.
09/04/2022 Impegno Civico: una storia che nasce da lontano.
(Ricevuto 1 commenti)
08/04/2022 Chi deve provvedere alla sicurezza della guardia m ...
(Ricevuto 1 commenti)
08/04/2022 Buona Destrra sulla giovane violinista ucraina
07/04/2022 LA GUERRA IN UCRAINA, DRAGHI, LA NATO
(Ricevuto 2 commenti)
07/04/2022 Sportello di ascolto sulla disabilità
07/04/2022 il libro 'La rivoluzione ecologica' di Selva Varen ...
(Ricevuto 1 commenti)
06/04/2022 Lucca, dalla Regione oltre 1 milione di euro per i ...
06/04/2022 Solidarietà ai compagni e alle compagne del sindac ...
06/04/2022 Decoro delle Bandiere
(Ricevuto 2 commenti)
05/04/2022 Barsanti: “Il bilancio di fine mandato è propagand ...
04/04/2022 FORCA E PROIBIZIONISMO: UN’ALLEANZA DA ROMPERE
03/04/2022 San Ginese, Fdi: “Bene la difesa dei posti di lavo ...
03/04/2022 LA GIORNATA MONDIALE DELL’AUTISMO. COSA VIENE FATT ...
(Ricevuto 1 commenti)
01/04/2022 “Il Fatto” di Travaglio megafono della propaganda ...
(Ricevuto 1 commenti)
01/04/2022 “Il Fatto” di Travaglio megafono della propaganda ...
(Ricevuto 1 commenti)
31/03/2022 NON C’E’ GIUSTIFICAZIONE ALCUNA ALL’INCOERENZA SUL ...
(Ricevuto 1 commenti)
31/03/2022 la solidarietà di Barsanti e di Difendere Lucca a ...
(Ricevuto 1 commenti)
30/03/2022 Suolo pubblico, Barsanti: “Il Comune preferisce sp ...
30/03/2022 Urgente rinnovare i mezzi pubblici che viaggiano i ...
30/03/2022 Risolvere la situazione all’ospedale San Luca con ...
(Ricevuto 1 commenti)
28/03/2022 Accoglienza turistica. “Cartine vecchie di dieci a ...
(Ricevuto 2 commenti)
27/03/2022 Sale il bellicismo dell'imperialismo italiano
25/03/2022 'i cittadini'...
25/03/2022 Lista rosso-verde in costruzione. Lucca contro le ...
(Ricevuto 1 commenti)
25/03/2022 Caschi refrigeranti salvacapelli per pazienti sott ...
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it