Home
 
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
venerdì 2 dicembre 2022  
  Altopascio e Montecarlo Attualità Attualità & Humor Auto e Motori Bon Appetit C.N.A. Capannori - Porcari Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Elezioni 2022 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca Curiosa Manifattura tabacchi Mediavalle - Val di Lima Mondo animale Necrologi Pescia - Villa Basilica Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Salute Satira Società Spettacolo Sport Venti di guerra a oriente VERSILIA  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
DRAGHI E LA NUOVA RINCORSA AGLI ARMAMENTI : LA SCONFITTA DELL’UMANITA’

La guerra in Ucraina che potrebbe sfocare in una guerra mondiale atomica, l’allargamento della guerra in vari Paesi del Mondo con ben 60 conflitti in atto, la moltitudine dei segni di distruzione che troviamo nella rincorsa agi armamenti (anche atomici) presenti nel Mondo ed in Italia, il terrorismo, il dilagare della criminalità, gli omicidi nel lavoro, gli omicidi nella vita anche familiare, l’estensione delle violenze presenti in ogni luogo... tutto questo accade oggi in Italia e nel Mondo .

La realtà sugli armamenti, ci fa vedere lo scenario apocalittico , sapendo che viviamo con oltre 20.000 testate atomiche presenti nei diversi arsenali del Mondo, che ci fanno capire quanto siamo pericolosamente vicini all’autodistruzione ...

Ogni persona, individualmente è dotata dall’istinto di autoconservazione, ma la salvezza dell’Umanità non sembra dipendere dal buon senso, che invece si è molto indebolito, sia a livello individuale ma soprattutto nei governi e nelle potenze che guidano le sorti del Mondo .

Il principio della preoccupazione per la propria tranquillità di pace e serenità interiore, non supera l’egoismo delle potenze imperialiste... anzi sembra che sia venuta meno l’influenza dell’etica del rifiuto morale contro la guerra e che tutte le manifestazioni per la pace, siano destinate a fallire nei suoi obbiettivi.

Ma sbaglia chi pensa che la causa della guerra in Europa stia nella teoria del “Putin impazzito” ,con la classe dei borghesi , tra cui il governo italiano a guida Draghi, che colgono l’occasione per armarsi fino ai denti... con i 100 miliardi della Germania ,seguita dall’Italia con i suoi 42 miliardi di armamenti all’anno.

In Italia , la posizione di Draghi sulla necessità dell’aumento delle spese militari fino al raggiungimento del 2% del PIL è una assurdità per tre motivi :

I ceti più subordinati italiani, sono disperati dall’aumento dei prezzi, delle bollette, delle tariffe ... dal fatto che la sanità pubblica vede i pronto soccorsi collassati e la medicina territoriale inesistente con il triste primato mondiale di 158.000 morti per covid... dai plessi scolastici all’80% fuori legge rispetto alla sicurezza... con pensioni e salari di fame... ed il governo non trova un euro, mente trovano 14 miliardi l’anno per armamenti...;
L’Italia non solo non “tocca palla” in termini di diplomazia al fine di raggiungere un accordo Russia/Ucraina, ma continua ad inviare rifornimenti bellici all’Ucraina divenendo nei fatti una nazione belligerante per procura... mentre si è adeguata alla richiesta USA/NATO di portare il PIL armamenti al 2%, quando su 30 Paesi aderenti solo 10 di loro (tra cui l’Italia) hanno accettato la richiesta Usa/Nato di arrivare al 2% ;
L’Italia ,purtroppo , ha già inviato le armi in Ucraina , ma evidentemente Draghi (anche se non lo dice) sostiene l’aumento delle spese di circa il 40% in armamenti in vista di un futuro esercito europeo che si affiancherebbe a quello della Nato , e non in sostituzione... aumento che è stato mitigato (non bloccato) solo dall’intervento d Conte , ottenendo la dilatazione delle spese entro il 2028 ;

... il fatto che l’Ucraina sia la vittima dell’aggressione Russa, non dovrebbe però mai fare dimenticare che la guerra non si ferma incrementando le armi, ma al contrario da come l’Europa e l’Italia riesce a sviluppare la diplomazia , sapendo che esistono anche delle richieste e motivazioni russe sui motivi della guerra, con cui (volente o dolente) bisogna fare i conti dando delle risposte tramite la diplomazia... e che invece Draghi con il suo appiattimento sulla Nato, al massimo riesce a parlare con Putin di come andrebbe pagato il gas in dollari e non in rubli

Credo che In questo contesto , Draghi sia succube degli USA e non ha avuto nemmeno il coraggio di criticare o distinguersi dalla posizione di Biden , quando (come Capo di Stato Usa) ha detto cose scellerate su Putin e la necessità della sua sostituzione alla guida della Russia .

Ma Draghi non è il solo ad avere posizioni sbagliate , quasi tutti nel governo ed opposizione hanno portato il cervello all’ammasso “Atlantico”... ed anche la posizione di Letta e del PD è appiattita su Draghi che ha le medesimi posizione di Fratelli d’Italia della Meloni.

Siamo quindi in presenza di un nuovo nazionalismo continentale che oltre a mantenere le alleanze (ed i costi) militari con la Nato, cerca di sviluppare un proprio esercito ed ulteriori armamenti che sarebbero utili solo a coinvolgere le masse, soprattutto giovanili, in nuovi massacri imperialistici.

si pone con forza la necessità primaria di non essere intruppati nella preparazione della guerra mondiale attraverso la Nato e nemmeno in nuove alleanze dell’imperialismo Europeo.

Le classi dominanti da tempo usano i lavoratori come mezzi per i propri profitti ed hanno ridotto i ceti subordinati a vivere in uno stato sociale degradato , che vede disuguaglianze vergognose con i ricchi che si arricchiscono ancora di più durante le guerre a danno dei ceti medio/bassi che diventano sempre più poveri ...

Dobbiamo quindi capire che i nemici sono in casa nostra.

Essi sono al Governo ed all’opposizione... il nemico non è solo di Draghi, ma è fatto anche dai i partiti filoatlantici che vanno dal PD alla Lega a Forza Italia ai Fratelli d’Italia.

Molti della mia generazione da oltre 30 anni hanno manifestato , lottato e speso gran parte della propria vita per un’idea di giustizia sociale e di pace ... ma non possiamo fare a meno di constatare che le guerre in Europa, Asia ed in Africa non sono mai state fermate segnando una sconfitta per tutta l’umanità, mentre la realtà in Italia e nel Mondo è andata avanti con lo scarto tra i rediti da lavoro ed i redditi da capitale , con l’ aumentato e un’esplosione di disuguaglianze tra ricchi sempre più ricchi e poveri sempre più poveri... mentre ad oggi la Nato complessivamente spende in armi 24 volte di più di quello che spende la Russia.

Sono quindi le classi lavoratici che devono ribellarsi e pretendere dall’Italia la cessazione dell’invio di armi in Ucraina, la negazione degli incrementi degli armamenti richiesti dalla Nato al 2% del PIL , mentre Draghi e l’Europa dovrebbero sviluppare la democrazia ed anche richiedere un’attivazione dell’ONU , per favorire una trattativa con un possibile accordo che sia il frutto di una mediazione accettabile da entrambi le parti.

Umberto Franchi 31 marzo 2021


Draghi_e_la_rincorsa_agli_armamenti.eml
Oggetto:
Draghi e la rincorsa agli armamenti
Mittente:
umbertofranchi@virgilio.it
Data:
31/03/2022, 13:05
A:
Daniele Barbieri -pkdick@fastmail.it>

DRAGHI E LA NUOVA RINCORSA AGLI ARMAMENTI : LA SCONFITTA DELL’UMANITA’


La guerra in Ucraina che potrebbe sfocare in una guerra mondiale atomica, l’allargamento della guerra in vari Paesi del Mondo con ben 60 conflitti in atto, la moltitudine dei segni di distruzione che troviamo nella rincorsa agi armamenti (anche atomici) presenti nel Mondo ed in Italia, il terrorismo, il dilagare della criminalità, gli omicidi nel lavoro, gli omicidi nella vita anche familiare, l’estensione delle violenze presenti in ogni luogo... tutto questo accade oggi in Italia e nel Mondo .

La realtà sugli armamenti, ci fa vedere lo scenario apocalittico , sapendo che viviamo con oltre 20.000 testate atomiche presenti nei diversi arsenali del Mondo, che ci fanno capire quanto siamo pericolosamente vicini all’autodistruzione ...

Ogni persona, individualmente è dotata dall’istinto di autoconservazione, ma la salvezza dell’Umanità non sembra dipendere dal buon senso, che invece si è molto indebolito, sia a livello individuale ma soprattutto nei governi e nelle potenze che guidano le sorti del Mondo .

Il principio della preoccupazione per la propria tranquillità di pace e serenità interiore, non supera l’egoismo delle potenze imperialiste... anzi sembra che sia venuta meno l’influenza dell’etica del rifiuto morale contro la guerra e che tutte le manifestazioni per la pace, siano destinate a fallire nei suoi obbiettivi.

Ma sbaglia chi pensa che la causa della guerra in Europa stia nella teoria del “Putin impazzito” ,con la classe dei borghesi , tra cui il governo italiano a guida Draghi, che colgono l’occasione per armarsi fino ai denti... con i 100 miliardi della Germania ,seguita dall’Italia con i suoi 42 miliardi di armamenti all’anno.

In Italia , la posizione di Draghi sulla necessità dell’aumento delle spese militari fino al raggiungimento del 2% del PIL è una assurdità per tre motivi :

I ceti più subordinati italiani, sono disperati dall’aumento dei prezzi, delle bollette, delle tariffe ... dal fatto che la sanità pubblica vede i pronto soccorsi collassati e la medicina territoriale inesistente con il triste primato mondiale di 158.000 morti per covid... dai plessi scolastici all’80% fuori legge rispetto alla sicurezza... con pensioni e salari di fame... ed il governo non trova un euro, mente trovano 14 miliardi l’anno per armamenti...;
L’Italia non solo non “tocca palla” in termini di diplomazia al fine di raggiungere un accordo Russia/Ucraina, ma continua ad inviare rifornimenti bellici all’Ucraina divenendo nei fatti una nazione belligerante per procura... mentre si è adeguata alla richiesta USA/NATO di portare il PIL armamenti al 2%, quando su 30 Paesi aderenti solo 10 di loro (tra cui l’Italia) hanno accettato la richiesta Usa/Nato di arrivare al 2% ;
L’Italia ,purtroppo , ha già inviato le armi in Ucraina , ma evidentemente Draghi (anche se non lo dice) sostiene l’aumento delle spese di circa il 40% in armamenti in vista di un futuro esercito europeo che si affiancherebbe a quello della Nato , e non in sostituzione... aumento che è stato mitigato (non bloccato) solo dall’intervento d Conte , ottenendo la dilatazione delle spese entro il 2028 ;

... il fatto che l’Ucraina sia la vittima dell’aggressione Russa, non dovrebbe però mai fare dimenticare che la guerra non si ferma incrementando le armi, ma al contrario da come l’Europa e l’Italia riesce a sviluppare la diplomazia , sapendo che esistono anche delle richieste e motivazioni russe sui motivi della guerra, con cui (volente o dolente) bisogna fare i conti dando delle risposte tramite la diplomazia... e che invece Draghi con il suo appiattimento sulla Nato, al massimo riesce a parlare con Putin di come andrebbe pagato il gas in dollari e non in rubli

Credo che In questo contesto , Draghi sia succube degli USA e non ha avuto nemmeno il coraggio di criticare o distinguersi dalla posizione di Biden , quando (come Capo di Stato Usa) ha detto cose scellerate su Putin e la necessità della sua sostituzione alla guida della Russia .

Ma Draghi non è il solo ad avere posizioni sbagliate , quasi tutti nel governo ed opposizione hanno portato il cervello all’ammasso “Atlantico”... ed anche la posizione di Letta e del PD è appiattita su Draghi che ha le medesimi posizione di Fratelli d’Italia della Meloni.

Siamo quindi in presenza di un nuovo nazionalismo continentale che oltre a mantenere le alleanze (ed i costi) militari con la Nato, cerca di sviluppare un proprio esercito ed ulteriori armamenti che sarebbero utili solo a coinvolgere le masse, soprattutto giovanili, in nuovi massacri imperialistici.

si pone con forza la necessità primaria di non essere intruppati nella preparazione della guerra mondiale attraverso la Nato e nemmeno in nuove alleanze dell’imperialismo Europeo.

Le classi dominanti da tempo usano i lavoratori come mezzi per i propri profitti ed hanno ridotto i ceti subordinati a vivere in uno stato sociale degradato , che vede disuguaglianze vergognose con i ricchi che si arricchiscono ancora di più durante le guerre a danno dei ceti medio/bassi che diventano sempre più poveri ...

Dobbiamo quindi capire che i nemici sono in casa nostra.

Essi sono al Governo ed all’opposizione... il nemico non è solo di Draghi, ma è fatto anche dai i partiti filoatlantici che vanno dal PD alla Lega a Forza Italia ai Fratelli d’Italia.

Molti della mia generazione da oltre 30 anni hanno manifestato , lottato e speso gran parte della propria vita per un’idea di giustizia sociale e di pace ... ma non possiamo fare a meno di constatare che le guerre in Europa, Asia ed in Africa non sono mai state fermate segnando una sconfitta per tutta l’umanità, mentre la realtà in Italia e nel Mondo è andata avanti con lo scarto tra i rediti da lavoro ed i redditi da capitale , con l’ aumentato e un’esplosione di disuguaglianze tra ricchi sempre più ricchi e poveri sempre più poveri... mentre ad oggi la Nato complessivamente spende in armi 24 volte di più di quello che spende la Russia.

Sono quindi le classi lavoratici che devono ribellarsi e pretendere dall’Italia la cessazione dell’invio di armi in Ucraina, la negazione degli incrementi degli armamenti richiesti dalla Nato al 2% del PIL , mentre Draghi e l’Europa dovrebbero sviluppare la democrazia ed anche richiedere un’attivazione dell’ONU , per favorire una trattativa con un possibile accordo che sia il frutto di una mediazione accettabile da entrambi le parti.

Umberto Franchi 31 marzo 2021

Redazione - inviato in data 31/03/2022 alle ore 18.53.10 - Questo post ha 1 commenti

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
         
COMMENTI
- CARO FRANCHI, - da Anonimo - inviato in data 01/04/2022 alle ore 1.35.42
Lei dice che l'Ucraina è '....vittima dell’aggressione Russa..'. Vero. Verissimo. Però Lei sostiene che all'Ucraina non andrebbero inviate le armi. Spero Lei sappia che, se non avessimo inviato armi all'Ucraina, tale nazione sarebbe stata assoggettata dalla Russia ed i suoi abitanti sottoposti alla violenza dello stato. La violenza dello stato è guerra quotidiana contro il cittadino. Questo voi pacifisti non lo volete capire. Se il suo vicino di casa aggredisce un passante a ciaffate Lei cosa fa? Aiuta l'aggredito? Chiama la polizia? Oppure assiste alla scena senza far nulla?

---------------------------------------
Gli altri post della sezione : Venti di guerra a oriente

Sanzioni per il gas: che fregatura per noi europei

Le famose sanzioni fatte dal fior fiore dei politici e degli economisti europei sono una fregatura.<.......
Anonimo - inviato in data 22/05/2022 alle ore 22.32.36 (Ricevuto 4 commenti)

Assemblea a Lucca contro la guerra

L''Assemblea contro la guerra si terrà martedì 24 maggio all.......
Anonimo - inviato in data 21/05/2022 alle ore 22.56.54

la RESA

(Agenzia Vista) Kiev, 17 maggio 2022 'Una giornata difficile. Ma questa giornata, come tutte le altr.......
Anonimo - inviato in data 17/05/2022 alle ore 17.41.50 (Ricevuto 1 commenti)

Putin: l'espansione della Nato è artificiale, no alle basi milit ..

Il presidente russo parla al vertice dell'Organizzazione del Trattato per la sicurezza collettiva e .......
Anonimo - inviato in data 16/05/2022 alle ore 15.40.20 (Ricevuto 2 commenti)

NELLA NATO SI ENTRA SOLO SU INVITO non alzando la manina

NELLA NATO SI ENTRA SOLO SU INVITO FATTO SE GLI ALTRI MEMEBRI SONO D'ACCORDO, UN POì COME NELLA MASS.......
Anonimo - inviato in data 14/05/2022 alle ore 15.26.43 (Ricevuto 3 commenti)

Il Bolscevico su Putin che strumentali ..

Il nuovo zar Putin strumentalizza la grande vittoria dell'UR.......
Redazione - inviato in data 12/05/2022 alle ore 15.45.01 (Ricevuto 1 commenti)

Assurdo mandare armi in Ucraina che vengono usate dai nazisti

https://www.luccaindiretta.it/cronaca/2022/05/07/ottiene-la-protezione-a-lucca-uno-dei-fondatori-del.......
Anonimo - inviato in data 07/05/2022 alle ore 18.22.55 (Ricevuto 8 commenti)

DALLA GUERRA IN UCRAINA ALLA GUERRA MONDIALE ?

GLI USA ARMANO L’UCRAINA PERCHE’ SONO I DIFENSORI DELLA DEMOCRAZIA E DELA PACE ? Una recente .......
Redazione - inviato in data 05/05/2022 alle ore 14.59.28 (Ricevuto 1 commenti)

Comitato Siamo tutti Ucraini — We Stan ..

14 maggio 2022 (in caso di pioggia, l'evento si terrà il 15 .......
Redazione - inviato in data 04/05/2022 alle ore 20.21.43

Marco Rizzo, Partito Comunista: UNITÀ!

UNITÀ. In questa situazione sempre più allarmante dove la guerra detta l’agenda del futuro dell’u.......
Anonimo - inviato in data 29/04/2022 alle ore 21.42.28

Ma chie è per davvero Zelensky?

https://it.finance.yahoo.com/notizie/quanto-guadagna-zelensky-il-patrimonio-del-presidente-ucraino-0.......
Anonimo - inviato in data 25/04/2022 alle ore 16.03.55 (Ricevuto 1 commenti)

W IL 25 APRILE CONTRO LA GUERRA E L’INVIO DELLE ARMI IN UCRAINA

L’anniversario della vittoria partigiana sul nazi-fascismo , è ancora più attuale che mai, ora che c.......
Redazione - inviato in data 24/04/2022 alle ore 12.40.43 (Ricevuto 1 commenti)

Noooo NATO !!!!

No bandiere della NATO sporche di sangue.... No al finto ed ipocrita pacifismo... Diogene.......
Anonimo - inviato in data 18/04/2022 alle ore 22.12.49 (Ricevuto 4 commenti)

Se Putin si rivolgesse al mondo...:

Se Putin si rivolgesse al mondo...: *LETTERA DI VLADIMIR PUTIN A TUTTI I BUONI CITTADINI DEL .......
Anonimo - inviato in data 17/04/2022 alle ore 14.17.32 (Ricevuto 2 commenti)

IL LINGUAGGIO DELLA PREPOTENZA

IL LINGUAGGIO DELLA PREPOTENZA di Ferdinando Pastore La dittatura delle immagini intima al.......
Anonimo - inviato in data 16/04/2022 alle ore 20.59.33

DRAGHI MANDA NUOVE ARMI IN UCRAINA.

DRAGHI MANDA NUOVE ARMI IN UCRAINA. E''SEGRETO DI STATO SULLE FORNITURE 16/04/2022 - L'Italia.......
Anonimo - inviato in data 16/04/2022 alle ore 20.55.38

50 GIORNI PIU’ UNO. La pace è un’illusione, ormai

50 GIORNI PIU’ UNO La pace è un’illusione, ormai. C’è solo da capire fino a quando e se res.......
Anonimo - inviato in data 15/04/2022 alle ore 9.16.51 (Ricevuto 2 commenti)

Zelensky e Putin: hanno detto...

Hanno detto: Zelensky “Dov'è dunque la pace che le Nazioni Unite sono state per garantire?.......
Anonimo - inviato in data 11/04/2022 alle ore 20.01.01

L'eroica Resistenza dell'Ucraina blocca l'avanzata della armata n ..

L'eroica Resistenza dell'Ucraina blocca l'avanzata della armata neonazista del nuovo zar Putin Le.......
Anonimo - inviato in data 09/04/2022 alle ore 21.05.18

Il bilancio delle vittime di Kramatorsk sale a 50.

Il bilancio delle vittime di Kramatorsk sale a 50. ' Il governo di Kiev, a partire da Zelen.......
Anonimo - inviato in data 08/04/2022 alle ore 21.36.44

Ucraina, le Acli in campo con una sped ..

Ucraina, le Acli in campo con una spedizione di medicinali: .......
Redazione - inviato in data 08/04/2022 alle ore 19.42.00

Bombardata la stazione di Kramatorsk: oltre 30 morti

Dal Corriere della Sera on line Ore 10.24 - Bombardata la stazione di Kramatorsk: oltre 30 morti
Anonimo - inviato in data 08/04/2022 alle ore 14.40.23

Qualcuno mi spiega perchè dobbiamo rovinati per l'Ucraina

Con tutto il rispetto del popolo ucraino si deve ammettere che sono governati da una masnada di lest.......
Anonimo - inviato in data 07/04/2022 alle ore 10.23.58 (Ricevuto 1 commenti)

GIU''LE MANI DA CAPUOZZO E DAL Giornalismo LIBERO

UCRAINA: CERNO (PD), 'GIU''LE MANI DA CAPUOZZO E DAL GIORNALISMO LIBERO''= ADN1644 7 POL .......
Anonimo - inviato in data 06/04/2022 alle ore 20.52.14

ORRORE SENZA FINE

ORRORE SENZA FINE - 'Dobbiamo essere pronti ad un lungo confronto con la Russia, per questo dobbiamo.......
Anonimo - inviato in data 06/04/2022 alle ore 16.21.44

DOPO L’ORRORE di Toni Capuozzo

DOPO L’ORRORE https://www.facebook.com/dalvostroinviato La prima domanda che mi sono f.......
Anonimo - inviato in data 05/04/2022 alle ore 17.17.29 (Ricevuto 1 commenti)

L'IPOCRISIA DELLA CIVILTA' DEL NULLA

- le responsabilita' per L'orribile strage di Bucha con 410 persone civili uccisi alcuni torturati c.......
Redazione - inviato in data 05/04/2022 alle ore 15.13.06 (Ricevuto 3 commenti)

C’ERAVAMO TANTO ARMATI

C’ERAVAMO TANTO ARMATI (trentasettesimo giorno di guerra) La notizia che più mi ha colpito è.......
Anonimo - inviato in data 04/04/2022 alle ore 21.58.58

Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it